Sex in The City

“Perversione è quella parola che le persone noiose usano per chiamare le fantasie altrui”

Il Teorema del caffè maggio 1, 2007

Filed under: sesso — sexinthecity - Samantha @ 6:09 pm
Tags: , , , , , , , , , , , ,

Nei miei tanti anni di appuntamenti via chat, ho imparato una serie di verità assolute tra cui il fatto che i matti sono sempre dietro l’angolo e che il foto ritocco è veramente uno dei mali più grossi di questo secolo! 🙂

Per questo nella mia lunga carriera da mignotella di bosco (termine coniato ed affidatomi da un mio ex di cui non farò il nome) mi sono sempre chiesto come risolvere alcuni problemi fondamentali del primo incontro. Dopo anni di ricerca sono finalmente giunto al “teorema del caffè” applicato al primo appuntamento ovvero “come cadere in piedi ad un’appuntamento al buio”.

Attraverso questi semplici passi da seguire, vi accorgerete che i primi appuntamenti al buio diventeranno quasi divertenti e per niente stressanti…

partiamo dalla considerazione peggiore in cui il suddetto “incontrato” che magari in chat appariva come un Don Giovanni de’ noi artri in realtà ha una serie di foto RITOCCATISSIME, è una sorta di incrocio tra uomo, scimmia e iguana guatemalteco.. o ancora peggio è intelligente quanto un chewingum appiccicato sotto la scarpa di un podista! ecco che in questa situazione il nostro caffè ci è amico in quanto un caffè non dura più di 5 minuti quindi se l’appuntamento va male sappiamo di poter scappare in breve tempo.

Ma partiamo dal principio, prima di tutto dovete prendere l’appuntamento con l’uomo o la donna misteriosa in un orario che vada tra le 16 e le 18, poi capirete il perchè di un orario così tanto preciso, e sostenere l’appuntamento con una frase del tipo “Che ne dici se ci becchiamo per un caffè così ci conosciamo un po?” Prima di tutto diciamo un caffè e non un drink che potrebbe essere equivocato come un “questo ci vuol provare a farmi ubriacare così poi mi si scopa più facilmente” mentre un caffè è innocuo, si può prendere decaffeinato, con il latte, con lo zucchero, amaro o addirittura dolcificato se noi o l’altro/a siamo a dieta!

Seconda fase dovete chiamare la vostra migliore amica o il vostro migliore amico, spiegarli la cosa e chiedergli di telefonarvi circa 30/40 minuti dopo che sapete di dover incontrare Mister X. Alla suddetta amica dovete fargli presente che siccome accidentalmente potrebbe sentire, la telefonata deve essere veritiera e che deve essere una cosa tipo… “Guarda Marco scusa se ti disturbo ma devo assolutamente essere accompagnata in quel tale posto, ti prego puoi raggiungermi il prima possibile, è urgente!” attenzione anche qui, usare la parola urgente e mai GRAVE altrimenti il nostro Mister X potrbbe insospettirsi e magari mangiare la foglia…

La terza cosa da ricordarsi è di scegliere un bar che sia centrale, possibilmente con una certa affluenza e soprattutto che siamo sicuri che arrivi il segnale del telefonino altrimenti il nostro piano B andrebbe a farsi friggere!

Finalmente abbiamo pianificato il nostro appuntamento e ci presenteremo li belli come il sole e possibilmente puntuali, al massimo con 2 minuti di ritardo… sapete.. in amore vince chi fugge… inoltre… 2 minuti sono accademici e quindi tollerati anche dagli svizzeri inside!

A quel punto ordineremo il nostro caffè che decideremo come dolcificare e gireremo lentamente mentre nel frattempo osserviamo A) Se Mister X fa cagare o fa al caso nostro B) intavoliamo una gentile e cordiale discussione sulle solite cazzate da “incontriamoci per consocerci!”

TEOREMA DEL CAFFE’ ipotesi 1 – mister X ci fa cagare

Ecco che dopo 2 chiacchere veloci e un’attento sguardo ci rendiamo conto che in realtà il nostro mister x sembra scappato da un laboratorio di ricerca sull’intellligenza sub umana o sulla possibilità di vita aliena sulla terra… ma non c’è problema dovremo aver pazienza solo qualche altro minuto fin tanto che il nostro piano B si attivi da solo “DRIIIIINNNN, pronto? Oh ciao Simo, ah… capisco… è ero qui con un’amico… mah non ti preoccupare se è urgente vengo, spiego a questo mio amico la situazione e sicuramente capirà, ok dai dammi 10 minuti e sono da te!” In men che non si dica spiegate al pitecantropo che una vostra amica ha bisogno di voi e da li a pochi minuti vi allontanate con aria quasi dispiaciuta, sicuri di esservi scampati una serata terribile

TEOREMA DEL CAFFE’ ipotesi 2 – mister X ci fa talmente sesso che vorremmo prenderlo e sbatterlo sul tavolino bistrot del bar, caffè compreso!

A quel punto se mister x ci piace, non è un completo idiota ma soprattutto è il tipo giusto, possiamo disattivare il piano B; facendo finta di nulla spegniamo il cellulare in modo che la nostra amica trovi il cellulare spento e capisca che l’appuntamento è andato bene, continuiamo pacifici la discussione cercando di capire se l’altra persona è altrettanto interessata. Nel caso affermativo ecco che l’ora ci torna utile perchè le 17 diventano facilmente le 18 ed ecco che possiamo proporre “vista l’ora che abbiamo fatto” un aperitivo e perchè no, magari mangiare qualcosa insieme!

Bhè se siete fortunati e lungimiranti il teorema del caffè vi può portare dal caffè all’aperitivo, dall’aperitivo alla cena… e dalla cena ad un comodo letto, il tutto solo con un attenta pianificazione dell’apputamento…

provatelo e fatemi sapere!

Annunci
 

9 Responses to “Il Teorema del caffè”

  1. janisblu Says:

    Il fotoritocco è la mia salvezza.
    Dio benedica il fotoritocco.

    Secondo te sto con un graphic designer per niente?

  2. carino il teorema del caffè! mi chiedo come mai non hai contemplato la possibilità che l’altro applichi il piano A ipotesi 1 su di te: troppo bello? troppo sicuro di te?….
    prendiamo un caffè? 😀
    grazie per la visita Alf**

    PS il tuo indirizzo mail è tutto un programma!

  3. sexinthecity Says:

    ehehe bhè diciamo che mi è capitato in vita mia… solo 2 volte.. ma non penso che sia derivante dalla bellezza quanto piuttosto dal fatto che li rincoglionisco a parole.. 😉
    Non sono bello, e si… sono troppo sicuro di me è forse uno dei miei migliori difetti… d’altronde mi amo per i miei difetti ancora prima che per i miei pregi!
    E.. no… non prendo un caffè con chi sono certo che lo faccia per il puro gusto di darmi un due di picche! 😉 inoltre suppongo di non essere esattamente tra le tue note!
    cosa vuol dire Alf** ?
    per quanto riguarda il mio indirizzo email è una provocazione come lo è questo blog come lo è tutta la mia vita, la provocazione è ciò che rende la vita divertente, sopra le righe e interessante per essere vissuta!

  4. mmm, e quali sarebbero le mie note?

    … forse ti bloggorollo pure io ;D

  5. sexinthecity Says:

    mettila così… la bellezza stà negli occhi di chi guarda 🙂 io sono un’esteta, amo le cose belle ma, non necessariamente appartengo a quelle categorie di belli canonici… tendo ad affascinare i giovani virgulti in ben altra maniera 😉 un po meno canonica.
    E poi cosa fai cerchi di flirtare su un blog 😉
    scherzi a parte non ti conosco e non ho idea di chi tu sia ne di quello che ti piace, la mia era solo una battuta fatta per il puro spirito di provocazione, senza nessun tipo di giudizio.
    Cerco di non giudicare le persone… tantomeno quelle che non conosco affatto.
    Non ti ho blogrollato per averlo in cambio ma solo per il piacere di farlo e perchè mi piace ciò che scrivi, quindi ti invito a rollarmi solo se ti piace ciò che scrivo 😉

  6. caro sexi** sono solo parole, seducenti a volte ironiche spesso semiserie a mezze labbra, e solo un gioco. E tu me lo insegni… a presto Alf**

  7. […] tra i vari trombamici che ho avuto mi è capitato di superare il “teorema del caffè” e successivamente avanzare a qualcosa di più interessante, ma raramente ho trovato persone […]

  8. paopao1976 Says:

    EEHHHHH…io sono un cultore del teorema del caffe….
    Pero’ con la variante dell’orario.
    Preferisco nel primo pomeriggio (14/15), perchè se va male, ho sempre l’occasione per un secondo caffè con qualcun altro, se invece va bene, c’è sempre tempo per andare a casa per una doccia un cambio…e pronti per la serata a cena!
    Comunque…un gran bel blog caro il mio SITC!

  9. […] MERCOLEDI’: gli ormoni sono già ad un buon livello e se i reciproci impegni lo permettono, c’è la decisione di vedersi per il giorno successivo, seguendo ormai le ben note regole del “Teorema del Caffè“. […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...