Sex in The City

“Perversione è quella parola che le persone noiose usano per chiamare le fantasie altrui”

ancora una volta… ragazzo! ottobre 19, 2008

occhio azzurroEro li questa sera, bevevo un caffè con un’amico di roma che sta lavorando a viareggio, guardo il cellulare, circa le 2.

Saluto il mio amico, mi volto, esco… e li… su quell’uscio che svariate volte varco nei fine settimana lo vedo, bello come un tempo, forse anche di più, bello come quando accanto di banco ci scambiavamo occhiate complici e bigliettini con la risoluzione degli esercizi.

Colui di cui ero innamorato da ragazzino era li davanti a me e ora come allora, mi guarda e mi sorride con i suoi occhioni azzurri e pieni di

vita.

E’ strano, sono passati ormai 11 anni da quel tempo in cui finimmo le scuole eppure lui non era cambiato molto. Aveva sempre questo viso che esprimeva felicità, intelligenza e tanta bontà.

Un ragazzo semplice e perfetto, giocatore di calcio ma estremamente intelligente… unico difetto quello di essere etero ma d’altro canto nessuno può essere perfetto.

Per qualche motivo mi sentivo imbarazzato e lui li davanti a me che mi fissava negli occhi e che continuava a parlarmi. Ipnoticamente incalzante mi chiede del lavoro della mia vita e di tutto ciò che ho fatto.

Gli rispondo felice; felice come quel ragazzetto di 11 anni prima che, scoprendosi gay, scopriva se stesso e la felicità di vivere.

Tanti ricordi in un solo attimo mi passeggiano davanti danzando imperturbabili come dervisci di un deserto adesso trasformatosi in giardino.

Sorrido felice e un’altro sabato è passato

Advertisements
 

5 Responses to “ancora una volta… ragazzo!”

  1. Questi incontri sono sempre strani. Sconvolgono un pò e lanciano in un turbine di ricordi bellissimi!

  2. … che dolce amarcord …

  3. si si è stata molto divertente e adolescenziale come emozione 😉
    mi sono rivisto sui banchi di scuola

  4. Alberto Says:

    Sopra la cintola c’è realmente una persona che i sentimenti sa cosa sono… Non solo lecca-lecca rosei e speleologhe caverne da visitare…
    Un altro sabato è passato e la vita non è cambiata…
    Però fai bene a ridordare.
    Mai come il tuo racconto, un ricordo ha risvegliato una piacevole esperienza.
    Che poi è il ricordo di tutti.
    Di tutti coloro che si sono innamorati di una compagna/o di banco al liceo o a scuola.
    E non sottovalutiamo di poter essere anche noi quell’interruttore…
    Hai mai pensato che il tuo amico ti volesse vedere proprio per risvegliare in se quei ricordi?

  5. grazie alberto,…
    per quanto riguarda la tua domanda altamente imbarazzante… bhè non ti nego che per qualche minuto l’ho pensato e mi sono pure detto “e se a lui piaceva passare del tempo con me per altri motivi?” 11 anni fa non avrei mai potuto capire una cosa simile, oggi se avessi il tempo da passarci insieme probabilmente si… ma preferisco che rimanga la scia di un bel ricordo 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...