Sex in The City

“Perversione è quella parola che le persone noiose usano per chiamare le fantasie altrui”

One short day in the Ethernal City – parte I novembre 10, 2008

//flickr.com/photos/8230500@N04/Colonna Sonora: One short day in the Emerald City (Wicked the musical)

Mi alzo dopo aver dormito 6 ore, la serata passata via skype con un mio forse futuro amante che però è tristemente lontano…

Ragazzino simpatico, trentanni, romano, alla sua prima esperienza con gli uomini… ancora vergine come mamma lo ha fatto… fa quasi tenerezza alle soglie del 2010 sentire queste cose, qualcuno forse vive ancora nelle favole. Le mie purtroppo hanno smesso di vivere di pegasi e rosa unicorni per vivificarsi con principe azzurri con l’orchite e orchi più o meno passivi che al confronto luxuria pare un vero maschio! Ma di questo vi parlerò un’altra volta! 😉

Ma torniamo a casa mia; scendo le scale e mia madre come tutte le sante mattine che dio mette in terra decide di rompermi i coglioni, il suo non è un

hobby, ne un malcelato lavoro, è piuttosto un’arte, decisa, precisa e affinata nel corso dei secoli da tutte le madri prima di lei, ma che solo alcune e ahimè lei è tra queste, sa usare come un’arma nei confronti dei testicoli altrui.

Che sia un inconsapevole forma di invidia dello scroto!? mah questo non mi è dato di saperlo!

La schivo, slalom tra le rotture di palle, doppio tacco su una nervatura di coglioni e finalmente eccomi, punto e piscio! e la prima urinata della giornata è stata fatta, per il momento i miei coglioni sono salvi.

Mi vesto, telefono, portafogli ed eccomi al primo appuntamento della giornata in cui si deciderà di parte del mio futuro e io stò a guardare e a dire le solite quattro minchiiate che di solito queste persone vogliono sentirsi dire: “sono bravo, bello, forte e con una minchia tanta!” Vorrei proprio vedere qualcuno che va da un cliente a dire il contrario… eppure qualcuno ci crede ancora!

A pranzo mi attende Bree un mio caro amico che si è impersonato a tal punto in una delle Desperate da avere il soggiorno della casa nuova in stile cheap and dale completamente BIANCO, splendido, penso, un giretto a wisteria lane era proprio quello che mi ci voleva in una gioranta come questa.

Lui è felicemente fidanzato con un gran bel ragazzo… giovane! E’ da quando mi sono alzato che mi gira un pensiero in testa e non posso che dirglielo

“Bree.. vorrei prendere un treno per andare a roma… ma non so se farlo o meno”

al che gli spiego che ho conosciuto un ragazzetto di 21 anni di roma, molto carino, simpatico intelligente, praticamente identico a me, adora tim burton e altre amenità simili…

Tutto ha avuto inizio non piu tardi di un mesetto fa quando per chiedermi una cosa inerente lucca comics and games mi aveva contattato.

Da li si è sviluppata prima una simpatia, poi un empatia, poi una sorta di strana amicizia fin tanto che la settimana prima non ci siamo visti a lucca dove bhè… tante cose sono successe tranne il sesso!

Potrà sembrarvi incredibile ma io Samantha non ho fatto sesso con questo ragazzino, qualcuno di voi sgranerà gli occhi pensando che sono in andropausa… e per fortuna non è così! 😀

Il ragazzino purtroppo ha un sacco di pregi… ma in particolar modo un grande grande difetto… essere fidanzato.

(fine della prima parte… a presto per la seconda!) 😀

Advertisements
 

4 Responses to “One short day in the Ethernal City – parte I”

  1. vago Says:

    Ma il ragazzo via skype e il ragazzo 21enne sono due persone diverse? Devo dire che ti dai proprio da fare! Gestisci tante relazioni in contemporanea… una vera arte 🙂
    Attendo il seguito

  2. Fidanzato! E qual’è il problema?

  3. @vago: ovvio il ragazzo via skype è un 30enne romano abitante in oltralpe mentre il ragazzo 21enne è un pugliese abitante in roma! 😉 e in realtà adesso ho troppo da fare quindi 2 mi danno già problemi… ai tempi d’oro arrivavo a tre o quattro senza grossi problemi! 😀

    @pink: aspetta il seguito e capirai… 😀

  4. Ecco… sospettavo qualcosa! 😀


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...