Sex in The City

“Perversione è quella parola che le persone noiose usano per chiamare le fantasie altrui”

anticipazioni del fine settimana giugno 14, 2008

Questo blog per me stà diventando pericoloso, se un giorno qualcuno dei miei amanti lo scopre faccio la fine di giovanna d’arco… no, non nel senso che vengo interpretato da Milla Jovovich 🙂

Ma.. al di là della pericolosità non posso non dare a coloro che ci seguono delle anticipazioni sul fine settimana e sopratutto sul cosa è successo rispetto al fine settimana precedente.

Per il pubblico meno attento

Nella puntata precedente (che potete leggere qui la prima parte e la seconda):

Samantha va a fare un viaggio antropologo/culturale ovvero un po’ di sano turismo sessuale
a giro per l’italia del nord, inbocca a Bologna al feed the bears dove scopre un suo ex trombamico che è entrato in una bauty farm e ne è uscito Brad Pitt moro, peccato che lo aveva tremendamente maltrattato… si sposta su padova dove passa una notte in una cinquecentesca villa di un amico artista per poi dirigersi alla volta della Milano da bere, dove conosce Dorothy e le sue meravigliose scarpette rosse, dopo averlo maltratttato un’intera sera, averlo visto vomitare etc.. lo lascia con un solo semplice bacio… e dorothy chiaramente si invaghisce di questa cattivissima samantha così acido e cattivo ma tremendamente stronzo e affascinante!

E fin qui la sapevate già… lungo la settimana si è sentito sia il bel Bolognese che Dorothy, il primo che mi chiede di riappacificare il nostro rapporto, spiegandomi quanto è cambiato, e il secondo cercandomi di convincere che il (more…)

Annunci
 

Direi Pazzia! giugno 3, 2008

Filed under: Pensieri — sexinthecity - Samantha @ 1:49 am
Tags: , , , , ,

Rastasmoker in un suo post fa una dissertazione interessante sul sesso, l’amore e la pazzia di cui condivido buona parte e per questo gli rispondo con questo articolo ovviamente dedicato al mondo gay che è quello che vivo e conosco.

Mentre girovago per l’italia a fare turismo sessuale, continuo nella mia singletudine a conoscere gente, ragazzi che più o meno si possono considerare esseri umani.

Se Cartesio ha quindi ragione nella sua locuzione, per parafrasarlo coloro che non pensano non dovrebbero dunuque esistere e per questo non assimilabili al genere umano! 🙂 ma cazzate a parte il problema è più grave di quanto si pensi.. soprattutto in un ambiente come quello gay che cerca disperatamente di scimmiottare il mondo etero sia come atteggiamenti che come sentimenti.

Sentimenti a cui purtroppo non sono stati educati… e quindi ci si trova spesso dopo una bella e divertente scopata a dover spiegare al mal capitato che quella cosa Proteica, appiccicaticcia e bianca non è amore bensì SPERMA!

Sempre più spesso mi capitano amanti che si innamorano con la stessa facilità con cui io indosso un preservativo… anzi riflettendoci sopra… sono più bravi loro ad innamorarsi che io ad indossare un preservativo…. ma questa è un’altra storia!

La domanda che mi pongo è… esisterà qualcuno che ancora sa scindere le due cose quando vanno scisse e unite al sentimento e all’amore quando realmente ve ne sono le connotazioni?

è il caso di dire che ai posteri l’ardua sentenza!