Sex in The City

“Perversione è quella parola che le persone noiose usano per chiamare le fantasie altrui”

Sesso e Fotografia giugno 21, 2008

Sottotitolo: Tutti i tori se li accarezzi bene diventan vacche!

Giornata piena di lavoro qui in ufficio e abbastanza massacrante. Sabato mattina mi attende una session fotografica con un attore e ancora mi mancano la costumista e la parrucchiera! Inoltre devo finire in fretta perché alle 18.30 mi inizia il vernissage di uno dei più importanti appuntamenti d’arte italiana estiva. La sera invece prenderò il mio carissimo amico Artista e lo porterò a ballare sul cubo al mamamia… insomma mi attende un fine settimana da urlo!
Vi starete domando dell’attore vero? Bhè… è discretissimo, non è solo attore ma pure modello e vi garantisco (miranda lo ha visto!) che è tanto bello.. quanto etero purtroppo…
In tutto questo oggi mi squilla il telefono. Devo fare una piccola premessa, essendo una persona metodica la registrazione del numero delle persone sul cellulare è categorizzata a seconda delle necessita chessò “Andrea Pistoia famiglia” dove chiaramente Pistoia è la città e “famiglia” stà per il fatto che è gay, mentre i cacciatori prendono l’abbreviazione cacc o chi ho conosciuto in chat ch in modo che immediatamente trovo le persone senza ammattire troppo.

Vi faccio un esempio, sono a bologna voglio farmi una scopata e i miei amanti abituali sono occupati per varie ed eventuali. Apro il cellulare (o il palmare visto che ho la stessa rubrica anche li) metto “bologna” ed ecco che mi restituisce le persone, guardo quelle con l’abbreviazione cacc o ch e sono sicuro che la trombata per quella sera è assicurata! 😉

Dunque torniamo al celllulare che squilla e che mi (more…)

Annunci
 

quando i froci vengono attratti da una macchina fotografica giugno 4, 2008

Filed under: Pensieri — sexinthecity - Samantha @ 9:29 am
Tags: , , , , , , , ,

Ho scoperto con mio sommo stupore di quanto i froci ogni tanto siano strani, difatti se prendete una macchina fotografica semi professionale, la sfoderate in un locale gay e iniziate a fotografare scoprirete che i froci verranno attratti da questa come le falene verso la luce!

Tutti inizieranno a chiederti di fotografarli per una narcisistica motivazione anche senza sapere cosa tu farai con quelle foto e molti si avvicineranno con fare curioso chiedendoti per quale giornale lavori…

altri ancora ti approccieranno dicendoti: “sai… mi piace tanto farmi fotografare… hai uno studio?”

Insomma se avete problemi a rimorchiare fate finta di essere un fotografo professionista e vedrete quanto si tromba!